I giochi porno fanno male ai bambini?

Molte persone hanno posto la domanda “i giochi porno sono dannosi per i bambini?” L’inclusione della nudità esplicita e del sesso nei videogiochi era una volta controversa sin dai primi giorni dell’industria dei videogiochi. Anche se sarebbe bello pensare che tutti i giochi possono essere apprezzati dai bambini, ci sono certamente alcuni giochi progettati specificamente per i giocatori adulti.

Quando la maggior parte dei giocatori adulti vede i giochi porno, presume automaticamente che i giochi siano pensati per loro. Questo non è necessariamente vero. Come molti studi hanno dimostrato, la maggior parte dei giocatori non è interessata alla pornografia. Un recente sondaggio condotto dalla Entertainment Software Association ha mostrato che solo il 7% dei partecipanti a un sondaggio su larga scala era interessato ai giochi pornografici.

Una possibile ragione di ciò è che la maggior parte dei giocatori adulti è ben consapevole di quanto siano pornografici e non hanno alcun desiderio di giocarci. La maggior parte dei videogiochi ora presenta contenuti di natura sessuale o nudità, perché l’industria è preoccupata per l’effetto negativo di rappresentare tali cose sui giovani spettatori.

La pornografia è molto degradante per la psiche umana ed è considerata da molti una forma di intrattenimento inappropriata. Gli effetti della pornografia sulla psiche sono stati a lungo documentati e l’abuso sulle donne, in particolare, è da anni un problema costante.

Alcuni studi hanno persino dimostrato che i bambini più piccoli sono influenzati dai giochi a credere che la violenza sia un comportamento accettabile. Tuttavia, questi studi sono ancora inconcludenti in quanto non dimostrano che la pornografia sia responsabile dell’aumento di tali atteggiamenti, ma piuttosto che i genitori dovrebbero essere consapevoli degli effetti dannosi di questi tipi di videogiochi.

Sebbene alcuni giocatori continuino a divertirsi con questi giochi, la maggior parte dei genitori sarà lieta di avere un’opzione per rimuovere tali giochi dai sistemi di gioco dei propri figli. La maggior parte dei giocatori adulti sono in realtà molto consapevoli della natura adulta della loro scelta di intrattenimento e sono in grado di godersi il loro tempo con loro senza danneggiarli in alcun modo.

Alcuni genitori potrebbero chiedersi perché dovrebbero sopportare l’esposizione dei loro figli alla pornografia e prenderanno in considerazione la possibilità di metterli in custodia cautelare. Questa non è mai una buona idea perché il rischio di esporre i bambini a materiale inappropriato è molto basso e ci sono altri sbocchi a disposizione dei genitori per aiutare a gestire questo problema.

Non ci sono prove che qualsiasi tipo di materiale stia causando danni fisici ai bambini. Tuttavia, gli studi dimostrano che la maggior parte dei bambini avrà almeno un’esperienza negativa con la pornografia prima di raggiungere i diciotto anni. e la causa di preoccupazione più comune è la quantità di esposizione che stanno avendo.

Sebbene i videogiochi siano un mezzo di intrattenimento popolare, possono anche essere utili per lo sviluppo dei bambini. I genitori possono considerare di tenere traccia della quantità di tempo che dedicano ai giochi per i propri figli e quindi di rimuovere tali giochi dal sistema.