Quali sono i pirati di Sea Story e i campi di prigionieri di guerra più popolari?Shark’s Lagoon è una piccola isola situata nel Pacifico meridionale e ospita le meravigliose creature dell’oceano. Allo stato naturale l’isola è circondata da un mare di acque cristalline e solo pochi scogli la separano dal mare aperto. Tuttavia è stato scoperto durante la seconda guerra mondiale ed è stato utilizzato come un memoriale della seconda guerra mondiale, un campo di addestramento per i piloti della marina americana e una prigione per i prigionieri di guerra giapponesi.Una delle cose che rende Shark’s Lagoon così speciale sono le molte storie che sono state tramandate su coloro che furono imprigionati sull’isola durante la seconda guerra mondiale. Queste storie contengono dettagli sulle attività delle guardie carcerarie e su quelle che vi erano detenute. Ecco alcune delle storie che sono state tramandate nel tempo:I prigionieri di guerra giapponesi che furono incarcerati sull’isola usarono un sistema segreto di tunnel per fuggire. Il tunnel era fatto di legno e utilizzava funi e scale per scendere. Alcuni dei detenuti sono riusciti a fuggire dal tunnel regolarmente, ma la maggior parte di loro non ha avuto successo e ha dovuto tornare in prigione per un altro tentativo. In questa occasione un gruppo di sei persone è riuscito a scappare dalla prigione.I soldati giapponesi sull’isola hanno anche avuto alcune attività divertenti a cui partecipare mentre erano sull’isola. A uno di loro piaceva nuotare nella laguna, ma quando pioveva entrava nella prigione e restava in una delle stanze. Anche se questo non era molto insolito per lui, si assicurava sempre di rimanere nella sua stanza se pioveva. Quindi sarebbe tornato nella stanza per fare la doccia e prepararsi per la sua prossima missione.Un’altra storia dice che quando le guardie carcerarie hanno appreso della fuga hanno perquisito l’isola per trovare il prigioniero che era riuscito a fuggire. Dopo un po ‘è diventato ovvio che non c’erano più prigionieri sull’isola, quindi hanno semplicemente lasciato l’isola per cercare di cercare nuovi prigionieri altrove.Come puoi vedere, Shark’s Lagoon è un’isola davvero unica. La sua unicità deriva dalle storie di coloro che vi furono imprigionati durante la seconda guerra mondiale.